DigitalOcean, un eccezionale servizio di Cloud Hosting, da provare! Inoltre, suggerendolo puoi guadagnare :)

mercoledì 30 settembre 2009

Pattern architetturale Model-View-Controller

Model-View-Controller (MVC, talvolta tradotto in italiano Modello-Vista-Controllore) è un pattern architetturale molto diffuso nello sviluppo di interfacce grafiche di sistemi software object-oriented. Originariamente impiegato dal linguaggio Smalltalk, il pattern è stato esplicitamente o implicitamente sposato da numerose tecnologie moderne, come framework basati su PHP (Symfony, Zend Framework), su Ruby (Ruby on Rails), su Python (Django), su Java (Swing, JSF e Struts), su Objective C o su .NET. A causa della crescente diffusione di tecnologie basate su MVC nel contesto di framework o piattaforma middleware per applicazioni Web, l'espressione framework MVC o sistema MVC sta entrando nell'uso anche per indicare specificamente questa categoria di sistemi (che comprende per esempio Ruby on Rails, Struts, Spring, Tapestry e Catalyst).

Struttura

Il pattern è basato sulla separazione dei compiti fra i componenti software che interpretano tre ruoli principali:
  • il model fornisce i metodi per accedere ai dati utili all'applicazione
  • il view visualizza i dati contenuti nel model e si occupa dell'interazione con utenti e agenti
  • il controller riceve i comandi dell'utente (in genere attraverso il view) e li attua modificando lo stato degli altri due componenti
Questo schema, fra l'altro, implica anche la tradizionale separazione fra la logica applicativa (in questo contesto spesso chiamata "logica di business"), a carico del controller e del model, e l'interfaccia utente a carico del view.

Nessun commento:

Posta un commento

DigitalOcean, un eccezionale servizio di Cloud Hosting, da provare! Inoltre, suggerendolo puoi guadagnare :)

Cerca su Wiki

Cerca su Google

Cerca nel Blog con Google